IVREA - Confindustria Canavese tra i soci fondatori dell'associazione "Il Quinto Ampliamento"

| L'associazione è stata costituita per promuovere un nuovo modello di fare impresa basato sui principi dell’Economia Civile.

+ Miei preferiti
IVREA - Confindustria Canavese tra i soci fondatori dellassociazione
Il Quinto Ampliamento: l’Economia Civile al centro di una nuova cultura d’impresa
Questo il tema fondamentale dell'associazione fondata a Milano che conta tra i soci fondatori Confindustria Canavese, Fondazione Adriano Olivetti e Legambiente, si impegnerà in attività di divulgazione, percorsi formativi per imprenditori e manager, incontri con le scuole e nell’istituzione di borse di studio.

Il progetto nasce con l’ambizione di promuovere su scala nazionale un nuovo modello economico basato sui principi della Economia Civile, fornendo a imprenditori, manager, lavoratori, giovani e opinione pubblica gli strumenti per una riflessione che rigeneri la cultura d’impresa in Italia, aprendo nuove prospettive di rilancio e di sviluppo durevole, inclusivo e sostenibile.

Costituita lo scorso maggio a Ivrea su iniziativa del giornalista, scrittore e Vicepresidente di Assolombarda Antonio Calabrò, del fondatore e partner di Message S.p.A. Alberto Zambolin e di Marco Peroni, fondatore dell’Associazione culturale Pubblico-08, Il Quinto Ampliamento si richiama ad un pensiero economico italiano che nasce nel ‘700 basandosi sui valori dell’Umanesimo e trovando poi in Adriano Olivetti l’esempio più eclatante del ‘900.

L’Associazione, infatti, intende farsi carico di attualizzare questo il sociale della fabbrica Olivetti a Ivrea, ampliata fisicamente e architettonicamente quattro volte nel secolo scorso per far fronte non solo alla crescita della produzione, ma anche all’esigenza di redistribuire ricchezza, servizi sociali, democrazia, cultura e bellezza. A differenza dei precedenti storici, il quinto ampliamento della fabbrica sarà un “cantiere immateriale” basato sulla diffusione e la condivisione della conoscenza.

L’importanza per gli imprenditori di ridare un senso al fare impresa, all’azienda e al lavoro è stato al centro dell’intervento di Confindustria Canavese. “Abbiamo sostenuto e condiviso la nascita de Il Quinto Ampliamento dal primo formarsi dell’idea. Non solo perché Olivetti è stata l’azienda che ha fortemente voluto la costituzione della nostra realtà territoriale nel 1945, ma perché siamo convinti che l’Impresa non avrebbe senso di esistere se non guardasse in modo inclusivo al territorio in cui opera e quindi alla Comunità nel suo senso più ampio” , ha dichiarato il Presidente Fabrizio Gea.

Il Quinto Ampliamento ha già attivato il proprio Comitato Scientifico, composto dal sociologo Francesco Morace, da Fabio Papa, docente di Economia Aziendale, da Silvio Barbero, Vicepresidente dell’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche di Pollenzo, Emilio Casalini, giornalista e scrittore, Vincenzo Costantini, Generale dei Carabinieri, Federico Della Puppa, Dottore di ricerca in Economia Montana e dell’Ambiente, Enrico Loccioni, imprenditore, Marcella Mallen Presidente di Prioritalia, Giorgio Santambrogio, Amministratore Delegato di Gruppo VéGé e Presidente di ADM, Alessandra Smerilli, esperta e docente di Economia Civile, per identificare i progetti che saranno realizzati nell’ambito delle attività di divulgazione, quali convegni, mostre e workshop e di formazione, con l’organizzazione di percorsi formativi per imprenditori e manager, incontri con le scuole e l’istituzione di borse di studio.

Cronaca
OGLIANICO - Intervento della Protezione Civile per la sicurezza - FOTO
OGLIANICO - Intervento della Protezione Civile per la sicurezza - FOTO
Sabato, i volontari della Protezione Civile hanno pulito la sponda di via San Grato, da tempo occupata da rami e foglie
CASTELLAMONTE - Reati ambientali in un agriturismo: otto persone denunciate dai carabinieri forestali
CASTELLAMONTE - Reati ambientali in un agriturismo: otto persone denunciate dai carabinieri forestali
La grande quantità di rifiuti accumulati, stimati in circa 8000 metri cubi di materiale, e poi spianati con la finalità di realizzare un piazzale, sono risultati provenienti da altre località, quindi trasportati e poi scaricati sul terreno
CASTELLAMONTE - A Campo la commemorazione dei caduti nella Prima Guerra Mondiale
CASTELLAMONTE - A Campo la commemorazione dei caduti nella Prima Guerra Mondiale
Sabato 2 e domenica 4 novembre nella frazione Campo sono stati ricordati i Caduti della guerra 15-18 nelle date che ne segnano il Centenario dalla fine
CASELLE - L'autovelox fa strage di multe vicino all'aeroporto: 15 mila in appena un mese
CASELLE - L
Tanti prenderanno la multa per aver superato di poco il limite, c'è chi invece è stato pizzicato ai 200 chilometri orari. In un caso, invece, addirittura per ben 17 volte. Una media notevole di 500 verbali al giorno nel primo mese
IVREA - Condannata dal tribunale la giovane ladra di Natale
IVREA - Condannata dal tribunale la giovane ladra di Natale
Sabrina Javanovic, rom 23enne, si introdusse in un'abitazione di Ivrea il 23 dicembre del 2016 e rubò i regali sotto l'albero
CASTELLAMONTE - Licenziato perché ha il Parkinson: finalmente l'azienda lo riassume
CASTELLAMONTE - Licenziato perché ha il Parkinson: finalmente l
Domattina Franco Minutiello, ad un anno e mezzo dalla lettera di licenziamento, tornerà al lavoro. Una questione di dignità personale, al netto del reintegro ordinato dal tribunale. «Ringrazio tutti quelli che mi sono stati vicino»
CERESOLE REALE - Il rifugio Massimo Mila cambia gestione
CERESOLE REALE - Il rifugio Massimo Mila cambia gestione
Sabato avrà inizio una nuova avventura per il rifugio di Ceresole Reale. In programma un «lungo» buffet dalle ore 16 alle 19
VISCHE - Esplode il bancomat della Banca d'Alba e del Canavese
VISCHE - Esplode il bancomat della Banca d
Ancora da quantificare il bottino del colpo che, comunque, secondo alcune stime, non sarebbe inferiore ai 30 mila euro
CIRIE' - Il piromane dei bus potrebbe non aver agito da solo: è caccia ai possibili complici
CIRIE
Non sono concluse le indagini della procura di Ivrea sul rogo doloso che mercoledì scorso, nel cuore della notte, ha distrutto sette autobus parcheggiati nel piazzale della stazione ferroviaria di Ciriè. Un uomo è già stato fermato
VALPERGA - Non ci sono treni ma il passaggio a livello resta chiuso... Ancora problemi sulla Canavesana
VALPERGA - Non ci sono treni ma il passaggio a livello resta chiuso... Ancora problemi sulla Canavesana
Un guasto tecnico che è anche una stranezza dal momento che, sabato e domenica, non ci sono treni sulla Rivarolo-Pont della Canavesana. Quindi, a maggior ragione, le sbarre non avevano alcun motivo per abbassarsi...
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore