MINOTAURO - Si complica la posizione di Fabrizio Bertot

| La Corte ha ordinato la ritrasmissione degli atti in procura

+ Miei preferiti
MINOTAURO - Si complica la posizione di Fabrizio Bertot
Prima conseguenza del processo Minotauro. La Corte ha ordinato la ritrasmissione degli atti alla procura di Torino per valutare la posizione di Fabrizio Bertot, l'ex sindaco di Rivarolo, ora europarlamentare del Pdl, che, fino a questo momento, non figurava nemmeno tra gli indagati.

A questo punto la procura dovrà valutare la possibilità di aprire un fascicolo a carico dell'ex primo cittadino di Rivarolo. Di fatto, Bertot potrebbe trovarsi indagato tra qualche settimana nonostante il processo di primo grado si sia già concluso. La decisione della Corte segue di poche ore l'avvio di un procedimento, da parte del Ministero dell'Interno, per l'ineleggibilità alle prossime elezioni amministrative dello stesso ex sindaco. 

E' di oltre 266 anni il totale delle pene inflitte dal tribunale di Torino a 36 dei 74 imputati nel processo Minotauro sulle infiltrazioni della 'ndrangheta nel torinese. La procura aveva chiesto 73 condanne per un totale di oltre 730 anni.

Cronaca
CUORGNE' - Idioti in azione imbrattano i portici di via Arduino
CUORGNE
Dal bombardamento spray non si è salvato nemmeno il parco giochi Esperanto. Rubato persino un albero da una rotonda
CASTELLAMONTE - L'autovelox è acceso ma i vigili non ci sono... Saranno valide le multe?
CASTELLAMONTE - L
Alcuni utenti hanno postato sui social network le immagini dell'autovelox di Castellamonte in funzione all'interno dei totem arancioni in località Sant'Antonio. Dei vigili urbani, però, c'era solo l'auto di servizio parcheggiata vicino...
IVREA - Maxischermo in piazza per seguire l'Italia di Conte agli europei
IVREA - Maxischermo in piazza per seguire l
A partire dai quarti di finale sarà possibile seguire le partite degli Europei su un maxischermo installato in piazza Ottinetti
FORNO - Grande successo per «In...canto Canavesano» - FOTO
FORNO - Grande successo per «In...canto Canavesano» - FOTO
Ventitré cori per una domenica dedicata alla musica
FALSARI IN CANAVESE - La banda agiva a Rivarolo, Cuorgnè e Caluso - GUARDA IL VIDEO DELLA POLIZIA
FALSARI IN CANAVESE - La banda agiva a Rivarolo, Cuorgnè e Caluso - GUARDA IL VIDEO DELLA POLIZIA
Circa 80 mila euro il valore dei raggiri messi a segno dai malviventi. Contemporaneamente alle truffe, gli indagati, tutti residenti in Canavese, avevano realizzato una vera e propria attività di produzione di documenti falsi
IVREA - La polizia scopre una banda di falsari in Canavese: riproducevano monete, patenti e carte d'identità
IVREA - La polizia scopre una banda di falsari in Canavese: riproducevano monete, patenti e carte d
L'indagine, coordinata dalla procura di Ivrea insieme agli uomini del vicequestore Gianluigi Brocca, ha permesso di identificare gli otto membri della banda: sono tutte persone già note alle forze dell'ordine
RIVARA - Vicini di casa molesti: partono le denunce ai carabinieri
RIVARA - Vicini di casa molesti: partono le denunce ai carabinieri
La procura di Ivrea ha chiuso le indagini per stalking qualche mese fa e, a breve, dovrebbe partire il processo. Intanto la via si svuota
CERESOLE REALE - Un fulmine fa crollare la punta della montagna
CERESOLE REALE - Un fulmine fa crollare la punta della montagna
A crollare è stato il «buco» che si trovava sulla cima di Punta Fourà, a quota 3411 metri. Si trova nella parte occidentale del massiccio del Gran Paradiso
VIDRACCO - Precipita nella scarpata e muore: inchiesta per omicidio contro l'ex Provincia di Torino
VIDRACCO - Precipita nella scarpata e muore: inchiesta per omicidio contro l
L'incidente stradale sulla provinciale della Valchiusella costò la vita a un pensionato. In quel tratto, però, non c'erano i guard-rail. Indagato il dirigente del Servizio viabilità dell'ex Provincia: l'accusa è di omicidio colposo
RIVAROLO - Dopo il marito, arrestata dai carabinieri anche la moglie: deve scontare tre anni per truffa
RIVAROLO - Dopo il marito, arrestata dai carabinieri anche la moglie: deve scontare tre anni per truffa
I militari dell'Arma hanno dato seguito a un ordine di carcerazione emesso dalla Procura di Torino. Nei giorni scorsi era stato arrestato anche il marito. La condanna inflitta alla cinquantenne non riguarda l'operazione del 2013
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore