RIVAROLO CANAVESE - Pesante attacco ai gay sul bollettino della parrocchia - FOTO

| Polemica per un articolo che parla anche di pedofilia e ormoni somministrati ai bambini per orientarli all'omosessualità

+ Miei preferiti
RIVAROLO CANAVESE - Pesante attacco ai gay sul bollettino della parrocchia - FOTO
Non passerà inosservato il bollettino autunnale della parrocchia di Rivarolo. “Merito” di un articolo, a firma della professoressa Cristina Zaccanti (insegnante del liceo Botta di Ivrea) che sta scatenando reazioni a livello nazionale. L’articolo, infatti, contiene affermazioni quantomeno “pesanti” sugli omosessuali. Anche opinabili, dal momento che si citano fonti scientifiche che non sono propriamente vangeli. 
 
Tra i passaggi più controversi, il riferimento alla pedofilia come «una delle tante vie per soddisfare il diritto al piacere, che può diventare un metodo pedagogico ammesso anche dall’Onu». Oppure gli accenni al decreto legge attualmente al vaglio del Senato, che prevedrebbe fino a sei anni di carcere e un periodo di «rieducazione in un campo Lgbt (Lesbiche, Gay, Bisessuali e Transgender) per chi affermerà di essere a favore della famiglia naturale e contrario alle adozioni di bambini da parte di coppie omosessuali». 
 
O ancora le parti che riguardano l’Organizzazione Mondiale della Sanità (che favorirebbe la masturbazione nella scuola materna ndr) e la somministrazione di ormoni ai bambini «per ritardarne la crescita e orientarli all’omosessualità». «Sono stato io a chiedere alla professoressa di scrivere un articolo su quel tema di profonda discussione – dice il parroco di Rivarolo, don Raffaele Roffino – l’intento è proprio quello di stimolare un dibattito. Ho preso spunto da fatto che la professoressa già da tempo scriva sul settimanale diocesano “Il Risveglio Popolare” e scriva proprio di questo argomento. Per questo l’ho ritenuta un'esperta».
 
L’articolo, del resto, si trova proprio nella rubrica dedicata alle opinioni (una sorta di “lettere al giornale”). Quanto scritto non ricalca la posizione della parrocchia o della diocesi sui gay ma è stato espresso a titolo personale dalla redattrice dell’articolo. Basterà a gettare acqua sul fuoco?
 
Qui sotto, nella fotogallery, l'articolo del bollettino parrocchiale.
Galleria fotografica
RIVAROLO CANAVESE - Pesante attacco ai gay sul bollettino della parrocchia - FOTO - immagine 1
RIVAROLO CANAVESE - Pesante attacco ai gay sul bollettino della parrocchia - FOTO - immagine 2
RIVAROLO CANAVESE - Pesante attacco ai gay sul bollettino della parrocchia - FOTO - immagine 3
Cronaca
TERREMOTO CENTRO ITALIA - Da Settimo in partenza cucine da campo, tende d'emergenza e carabinieri
TERREMOTO CENTRO ITALIA - Da Settimo in partenza cucine da campo, tende d
È attivo il numero verde 800.840.840 del Dipartimento della Protezione Civile che fornisce informazioni in base agli aggiornamenti del Comitato Operativo. Purtroppo il numero di morti e feriti è in costante aumento
VICO CANAVESE - Serra di marijuana nelle scatole della pizza: denunciato un uomo di Rueglio - FOTO
VICO CANAVESE - Serra di marijuana nelle scatole della pizza: denunciato un uomo di Rueglio - FOTO
I carabinieri di Vico e Cuorgnè hanno scoperto una serra di marijuana in un alloggio. Il padrone di casa è stato denunciato per produzione e detenzione di sostanze stupefacenti. La droga è stata subito sequestrata dai militari
RIVAROLO - Ancora un incendio doloso in regione Gave - FOTO
RIVAROLO - Ancora un incendio doloso in regione Gave - FOTO
Pronto intervento dei vigili del fuoco che, intorno alle 18, sono stati allertati per l'ennesimo rogo doloso vicino ad un'area verde
FAVRIA - Picchia con violenza il fratello e lo manda in ospedale
FAVRIA - Picchia con violenza il fratello e lo manda in ospedale
L'episodio in strada Levata alla periferia di Favria. Il malmenato soccorso dal personale del 118. L'aggressore barricato in casa
TERREMOTO CENTRO ITALIA - Morti e feriti: da Torino partono i vigili del fuoco. Appelli a donare sangue
TERREMOTO CENTRO ITALIA - Morti e feriti: da Torino partono i vigili del fuoco. Appelli a donare sangue
Notte di terrore nel cuore dell'Italia, dove un forte terremoto di magnitudo 6,0 ha colpito la vasta area fra Lazio, Marche, Umbria e Abruzzo provocando morti e feriti. La prima scossa, violentissima, alle 3.36
IVREA - Incendio al palazzo Uffici della Olivetti: 150 evacuati
IVREA - Incendio al palazzo Uffici della Olivetti: 150 evacuati
I dipendenti di «Comdata Care» costretti ad abbandonare d'urgenza l'edificio. Il rogo provocato da una centralina elettrica
OZEGNA - La procura di Ivrea dispone l'autopsia per chiarire le cause della morte del ciclista di Castellamonte
OZEGNA - La procura di Ivrea dispone l
Si allungano quindi i tempi per i funerali. Il via libera da parte della procura arriverà solo dopo l'esame autoptico previsto nel corso di questa settimana
VALLE ORCO - I lupi attaccano un altro gregge in montagna: quindici pecore e tre capre sbranate
VALLE ORCO - I lupi attaccano un altro gregge in montagna: quindici pecore e tre capre sbranate
L'ultimo «raid» al Colle della Piccola, quota 2500 metri, dove pascolano circa 1500 animali. E' il quarto attacco certificato in Canavese nel territorio del Parco nazionale del Gran Paradiso
RIVAROLO - Il Cai ricorda il «maestro» Dino Biesta salendo in quota
RIVAROLO - Il Cai ricorda il «maestro» Dino Biesta salendo in quota
Domenica salita a Punta Basei (a quota 3338 metri nel Gran Paradiso) per restaurare la croce e posare una targa per il maestro
CASELLE - Motore in avaria: Boeing della Meridiana costretto all'atterraggio d'emergenza
CASELLE - Motore in avaria: Boeing della Meridiana costretto all
L'aeroporto è rimasto chiuso per 32 minuti, il tempo necessario a garantire l'atterraggio in sicurezza del velivolo. Come da prassi, a bordo pista si sono schierati tutti i mezzi dei vigili del fuoco in servizio all'aeroporto di Caselle
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore