SAN GIUSTO - Sequestri per 1,6 milioni a un affiliato della 'ndrangheta

| L'operazione coordinata dalla Guardia di Finanza. L'uomo è stato condannato lo scorso 28 maggio a sette anni di reclusione

+ Miei preferiti
SAN GIUSTO - Sequestri per 1,6 milioni a un affiliato della ndrangheta
Era già stato condannato con rito ordinario nell’ambito del processo Minotauro per associazione per delinquere di stampo mafioso e, nello stesso ambito, gli erano stati sequestrati un appartamento e un locale commerciale a Torino, nel centralissimo corso Vittorio Emanuele. Nei giorni scorsi, al termine del procedimento di prevenzione, i Finanzieri del Nucleo Polizia Tributaria Torino, su disposizione dell’Autorità giudiziaria, hanno eseguito nei confronti di P.A., classe 1969, la confisca dei due immobili in questione, al medesimo intestati, per un valore commerciale di oltre 1.600.000 euro.
 
Condannato, in secondo grado, il 28 maggio scorso, dalla Corte di Appello di Torino a 7 anni di reclusione e interdetto per sempre dai pubblici uffici, P.A. è stato riconosciuto colpevole del reato previsto e punito dall’art. 416-bis del codice penale, in quanto affiliato, almeno dal 2008, al locale di ‘ndrangheta di San Giusto Canavese. Contemporaneamente, nei confronti dell’uomo, era stato avviato il procedimento di prevenzione previsto dal codice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione riservato agli indiziati di appartenere alle associazioni mafiose che dispongono di beni dal valore sproporzionato rispetto al reddito dichiarato od all’attività economica svolta oppure di beni ritenuti frutto di attività illecite.
 
Gli accertamenti patrimoniali, affidati al Gico della Guardia di Finanza di Torino, hanno, infatti, dimostrato che P.A. disponeva di fonti di reddito ufficiali incompatibili con il proprio tenore di vita e con le sue possidenze immobiliari, tali da far ritenere che queste ultime fossero state acquistate, nel tempo, investendo parte delle ricchezze accumulate illecitamente per via del proprio ruolo all’interno della ‘ndrangheta. Con la definitiva pronuncia, emessa in data 19 novembre 2015 dalla Corte di Cassazione, che in esito al ricorso presentato dall’interessato aveva rinviato la questione al giudice d’appello, è stata sentenziata la confisca dei due immobili, che ora passeranno alla piena gestione dell’Agenzia Nazionale beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata, la quale curerà l’amministrazione e la destinazione del consistente patrimonio definitivamente sottratto all’organizzazione, affinché ne sia garantito un effettivo riutilizzo sociale.
Dove è successo
Cronaca
IVREA-RIVAROLO - Incidente stradale: un autista condannato
IVREA-RIVAROLO - Incidente stradale: un autista condannato
Un 25enne di Rivarolo è finito a processo per omissione di soccorso. L'incidente avvenuto nel 2014 lungo l'ex statale 460
CUORGNE' - Il Comune dona un libro per ogni nuovo nato nel 2017
CUORGNE
Sabato alle ore 10.30 nell'ex chiesa della Trinità si terrà la cerimonia di benvenuto ai piccoli cuorgnatesi nati nel 2017
PIAMPRATO - Pista baby chiusa dopo la nevicata: aperto solo il fondo
PIAMPRATO - Pista baby chiusa dopo la nevicata: aperto solo il fondo
I ragazzi di Pianeta Neve Ski danno appuntamento al prossimo week-end per la riapertura della pista baby e dello snow park
FAVRIA - Festa del ringraziamento dei coltivatori
FAVRIA - Festa del ringraziamento dei coltivatori
La manifestazione si terrà domenica 28 gennaio
TORINO-BORGARO - Zingari lanciano sassi contro le auto: blitz della polizia municipale al campo nomadi
TORINO-BORGARO - Zingari lanciano sassi contro le auto: blitz della polizia municipale al campo nomadi
Operazione al campo di strada Aeroporto, questa mattina, al confine tra Torino e Borgaro, da parte degli agenti del Nucleo Nomadi della polizia municipale. Gli investigatori hanno svolto un'attività delegata dal tribunale dei minori
CERESOLE REALE - Il premio Nobel, Mike Kosterlitz, diventa cittadino onorario di Ceresole
CERESOLE REALE - Il premio Nobel, Mike Kosterlitz, diventa cittadino onorario di Ceresole
Kosterlitz salirà nel piccolo Comune della Valle Orco mercoledì 14 febbraio: riceverà il riconoscimento per le imprese alpinistiche compiute nella zona del Gran Paradiso, compresa la scalata della celebre fessura che porta il suo nome
FRONT CANAVESE-FOGLIZZO - Pascolo abusivo, denunciati padre e fratello dei killer di Chivasso - FOTO e VIDEO
FRONT CANAVESE-FOGLIZZO - Pascolo abusivo, denunciati padre e fratello dei killer di Chivasso - FOTO e VIDEO
Ieri sera a Caselle i carabinieri di Leini, in collaborazione con la polizia muncipale della cittadina aeroportuale, hanno denunciato per introduzione, abbandono di animali nel fondo altrui e pascolo abusivo tre pastori
RIVAROLO - Venerdì l'addio a Provenzano. Il cordoglio dell'Asl To4
RIVAROLO - Venerdì l
Il Direttore Generale dell'Asl, Lorenzo Ardissone, ha espresso «profondo cordoglio per la scomparsa di Giovanni Provenzano»
IVREA - A spasso con coltello e marijuana: un 14enne nei guai
IVREA - A spasso con coltello e marijuana: un 14enne nei guai
Il giovane studente è stato controllato in via Gozzano e denunciato dai carabinieri. Marijuana e coltello subito sequestrati
LAVORO - Le aziende in cerca di personale il 26 gennaio a Ivrea
LAVORO - Le aziende in cerca di personale il 26 gennaio a Ivrea
«Wooooow Io e il mio futuro in Canavese» è il titolo dell'evento dedicato al lavoro e alle imprese, previsto venerdì 26 gennaio
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore