IVREA - Morti d'amianto in Olivetti, quando il fatto non sussiste

| Riceviamo e pubblichiamo una riflessione sulla vicenda amianto da parte di Francesco Comotto, candidato a sindaco

+ Miei preferiti
IVREA - Morti damianto in Olivetti, quando il fatto non sussiste
Riceviamo e pubblichiamo una riflessione sulla vicenda amianto da parte di Francesco Comotto, candidato a sindaco alle prossime amministrative di Ivrea.

«La sentenza del 18 aprile scorso della Corte d’Appello di Torino ha riaperto una ferita che si pensava in parte rimarginata con le condanne seguite al processo di primo grado “amianto Olivetti”. Assoluzione di tutti i condannati perché “il fatto non sussiste” recita la sentenza in attesa di poterne leggere le motivazioni. Un fatto che invece sussiste, visto dalla parte dei parenti delle vittime, di chi l’ha scampata o da chi si ammalerà nei prossimi anni, è che 14 persone sono morte, solo parlando di quelle relative a questo processo, certamente a causa della fibra killer e non ci sono responsabili.

Quello che sconvolge il normale cittadino è di come sia possibile una giustizia che in primo grado emette una sentenza con condanne importanti e al secondo ribalta completamente quanto stabilito in precedenza. Non è questione di giustizialismo ad ogni costo, sia chiaro, ma questa sentenza assolutoria lascia molto amaro in bocca. La città di Ivrea si è costituta, anche su nostra sollecitazione, come parte civile e certamente, dopo aver esaminato e valutato le motivazioni della sentenza, dovrà fare il possibile per non lasciare cadere così, senza responsabili, una tragedia come questa per la nostra comunità.

Dal nostro punto di vista tutto quanto è accaduto non ha nulla a che vedere con la storia di innovazione industriale e sociale che ha caratterizzato l’azienda di Camillo prima e di Adriano Olivetti poi; quest’ultimo ricordiamo essere mancato nel febbraio del 1960. Nulla ha a che vedere infatti la storia aziendale con eventuali errori o negligenze commesse nel tempo da singole persone per cui ciò che auspichiamo è una giustizia che sappia individuare, senza caccia alle streghe, responsabilità ed eventuali errori o negligenze almeno in nome e in memoria delle vittime.In Italia muoiono mediamente 3.000 persone all’anno per l’amianto e nel solo Piemonte circa 250.

Al di là del processo eporediese, che comunque ha una forte valenza simbolica, dal nostro punto di vista la politica, con particolare riguardo a quella locale, dovrà attivarsi immediatamente per accendere i riflettori sulla salute dei lavoratori come su quella di tutti i cittadini. Servirà investire le necessarie risorse per gli interventi di bonifica e di informazione alla popolazione, ma soprattutto si dovrà attivare, in accordo con le strutture sanitarie e scolastiche un serio piano di prevenzione. E questo non vale solo per la questione amianto, ma anche per tutte le forme di inquinamento ambientale come ad esempio le emissioni in atmosfera a partire da quei PM10 che negli ultimi due anni abbiamo visto superare abbondantemente le soglie di rischio stabilite dalla legge nel silenzio delle istituzioni.

Serve prevenire perché le patologie legate a questo tipo di cause scatenanti si manifestano solamente dopo anni di incubazione tanto che per l’amianto si prevede un picco di morti nel 2020. Non vorremmo dover aspettare 20 anni per sapere che l’aria malsana che respiriamo oggi sarà la causa di morti che con una corretta prevenzione oggi si sarebbero potute evitare. Di certo non si potrà dire che non lo si sapeva perché noi l’abbiamo detto e ridetto anche nelle sedi istituzionali, ma forse sarà troppo tardi».

Politica
VALPRATO - Il Comune cerca un gestore per il bar-pizzeria-alimentari
VALPRATO - Il Comune cerca un gestore per il bar-pizzeria-alimentari
La struttura viene data in concessione anche con il campo sportivo e l'area camper che si trovano vicino allo stabile
PONTE PRETI - Il ponte fa paura? L'otto settembre un incontro pubblico a Castellamonte
PONTE PRETI - Il ponte fa paura? L
Quasi 12mila firme online su change.org per chiedere interventi urgenti di messa in sicurezza per il Ponte Preti di Strambinello, il già noto "ponte nuovo" lungo la ex statale Pedemontana 565
RIVAROLO - Addio area Vallesusa: diventerà deposito del cippato?
RIVAROLO - Addio area Vallesusa: diventerà deposito del cippato?
Rivarolo resta senza teatro e senza area expo. Cambio di sede anche per il Vespa Club e la Galleria della locomozione storica
CUORGNE' - Il progetto della scuola Cena supera l'esame della Regione
CUORGNE
Pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Piemonte del 9 agosto la graduatoria relativa agli interventi di messa in sicurezza degli edifici scolastici
CANAVESE - L'Uncem: «Su lupi e ungulati stiamo dalla parte degli allevatori»
CANAVESE - L
«Uncem da sempre sta dalla parte degli allevatori, delle imprese agricole, di chi svolge un ruolo attivo nelle aree montane»
PONTE PRETI - 6000 firme raccolte per chiedere interventi urgenti
PONTE PRETI - 6000 firme raccolte per chiedere interventi urgenti
Bozzello alla carica: promosso un incontro pubblico a Castellamonte sulla situazione del ponte il prossimo otto settembre
PONTE PRETI - «La manutenzione del ponte con i pedaggi della Torino-Aosta»
PONTE PRETI - «La manutenzione del ponte con i pedaggi della Torino-Aosta»
Proposta dell'Uncem per garantire maggiori opere di manutenzione su alcuni assi viari molto trafficati
LEINI - Polemica sulla ristrutturazione della scuola Anna Frank
LEINI - Polemica sulla ristrutturazione della scuola Anna Frank
«I locali non potevano essere utilizzati perché privi di tutta la documentazione necessaria» ha fatto presente il consigliere Pittalis
FELETTO - Settimana decisiva per salvare la stazione ferroviaria
FELETTO - Settimana decisiva per salvare la stazione ferroviaria
Il comitato «No alla chiusura della stazione ferroviaria di Feletto» continua nella sua battaglia per evitare la soppressione
CHIVASSO - Il 31 agosto chiuderà per sempre la discarica dei Pogliani
CHIVASSO - Il 31 agosto chiuderà per sempre la discarica dei Pogliani
«Finalmente riusciamo a vedere un po' di luce, ma non la fine, al fondo del tunnel», dice il sindaco chivassese Castello
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore