PROFUGHI IN CANAVESE - I sindaci in televisione confermano: «Basta arrivi: abbiamo già dato» - FOTO

| Servizio di Agorà (Rai Tre) sul problema profughi in alto Canavese. Per una volta i sindaci sono d'accordo. Rostagno (Rivarolo), Ferrino (Favria) e Chiono (Busano) confermano il loro «No» al possibile arrivo di nuovi richiedenti asilo

+ Miei preferiti
PROFUGHI IN CANAVESE - I sindaci in televisione confermano: «Basta arrivi: abbiamo già dato» - FOTO
Anche sulle tv nazionali i sindaci dell'alto Canavese ribadiscono il loro "No" al possibile arrivo di nuovi profughi. Questa mattina Rai Tre, nel corso della trasmissione televisiva «Agorà», ha mandato in onda un servizio realizzato sabato mattina a Rivarolo Canavese e dintorni. Per una volta tutti i sindaci sono d'accordo: «Il nostro territorio ha già dato. Basta nuovi arrivi». Lo hanno ribadito il sindaco di Rivarolo Canavese, Alberto Rostagno, il primo cittadino di Favria, Serafino Ferrino, e il collega di Busano, Giambattistino Chiono. Una nuova «alleanza» tra sindaci che, fino all'altro ieri, hanno battibeccato su tutto. Potere dei profughi...
 
Di sicuro la decisione della politica locale di scrivere al prefetto per mettere le mani avanti su possibili nuovi arrivi è piaciuta ai residenti. Anche a quelli intervistati da Rai Tre al mercato di Rivarolo. «Non siamo razzisti ma vengono prima gli italiani», hanno detto molti cittadini davanti alle telecamere di Agorà. Altri, invece, si sono dichiarati favorevoli all'accoglienza.
 
«A nome dei sindaci della zona omogenea Canavese occidentale ho scritto al prefetto di Torino - ha ribadito Rostagno - fin qui problemi non se ne sono registrati ma se il numero di richiedenti asilo aumenta poi diventa difficile gestirli nel modo corretto». Duro Ferrino: «Abbiamo già dato. La soglia di 2,5 migranti per mille abitanti è già stata abbondantemente superata. In questo momento mi sto personalmente occupando dei miei concittadini: distribuisco il pane tre volte alla settimana e in coda ci sono i miei cittadini italiani». Parole confermate dal sindaco Chiono: «Ci sono sul territorio 375 immigrati quando la legge ne prevederebbe 270. Quindi credo che sia un territorio che ha già dato e che sta dando».
 
Il servizio di Agorà è già disponibile online sul sito Raiplay.it
Galleria fotografica
PROFUGHI IN CANAVESE - I sindaci in televisione confermano: «Basta arrivi: abbiamo già dato» - FOTO - immagine 1
PROFUGHI IN CANAVESE - I sindaci in televisione confermano: «Basta arrivi: abbiamo già dato» - FOTO - immagine 2
PROFUGHI IN CANAVESE - I sindaci in televisione confermano: «Basta arrivi: abbiamo già dato» - FOTO - immagine 3
PROFUGHI IN CANAVESE - I sindaci in televisione confermano: «Basta arrivi: abbiamo già dato» - FOTO - immagine 4
PROFUGHI IN CANAVESE - I sindaci in televisione confermano: «Basta arrivi: abbiamo già dato» - FOTO - immagine 5
PROFUGHI IN CANAVESE - I sindaci in televisione confermano: «Basta arrivi: abbiamo già dato» - FOTO - immagine 6
PROFUGHI IN CANAVESE - I sindaci in televisione confermano: «Basta arrivi: abbiamo già dato» - FOTO - immagine 7
PROFUGHI IN CANAVESE - I sindaci in televisione confermano: «Basta arrivi: abbiamo già dato» - FOTO - immagine 8
PROFUGHI IN CANAVESE - I sindaci in televisione confermano: «Basta arrivi: abbiamo già dato» - FOTO - immagine 9
PROFUGHI IN CANAVESE - I sindaci in televisione confermano: «Basta arrivi: abbiamo già dato» - FOTO - immagine 10
PROFUGHI IN CANAVESE - I sindaci in televisione confermano: «Basta arrivi: abbiamo già dato» - FOTO - immagine 11
PROFUGHI IN CANAVESE - I sindaci in televisione confermano: «Basta arrivi: abbiamo già dato» - FOTO - immagine 12
PROFUGHI IN CANAVESE - I sindaci in televisione confermano: «Basta arrivi: abbiamo già dato» - FOTO - immagine 13
PROFUGHI IN CANAVESE - I sindaci in televisione confermano: «Basta arrivi: abbiamo già dato» - FOTO - immagine 14
Dove è successo
Politica
ADDIO TEKNOSERVICE - Si spacca il fronte dei sindaci dopo la decisione di Pertusio bocciata dal Tar
ADDIO TEKNOSERVICE - Si spacca il fronte dei sindaci dopo la decisione di Pertusio bocciata dal Tar
Inevitabile: la forzatura del sindaco di Pertusio, Antonio Cresto, che ha abbandonato Teknoservice perchè troppo costosa, inizia a incrinare i rapporti tra i sindaci. Che, va detto, sulla questione rifiuti sono "caldi" ormai da anni...
IVREA - Campo «nazional-rivoluzionario»: pronto esposto in procura
IVREA - Campo «nazional-rivoluzionario»: pronto esposto in procura
Fa discutere il campo «nazional-rivoluzionario» di Ivrea promosso lo scorso weekend dal gruppo di destra Rebel-Firm
CASTELLAMONTE - Ricorso contro il Comune per i soldi della Cresto
CASTELLAMONTE - Ricorso contro il Comune per i soldi della Cresto
Non si è ancora conclusa la vicenda dei 500 mila euro destinati ai lavori di ristrutturazione della scuola media Cresto
CANAVESE - «I soldi del pedaggio autostradale restino ai Comuni montani»: la proposta dell'Uncem Piemonte
CANAVESE - «I soldi del pedaggio autostradale restino ai Comuni montani»: la proposta dell
L'aumento del gettito del pedaggio delle autostrade ancora una volta finisce per ignorare e penalizzare il territorio, i pendolari e i flussi turistici. L’Uncem rilancia la sfida ai concessionari delle autostrade
MAPPANO - Il sindaco Grassi si difende e attacca gli altri Comuni
MAPPANO - Il sindaco Grassi si difende e attacca gli altri Comuni
Il neo-sindaco Francesco Grassi si difende e dopo le critiche piovute un po' da tutte le parti sulla gestione di palazzo civico
VOLPIANO - Striscione dei lavoratori Comital sul municipio - FOTO
VOLPIANO - Striscione dei lavoratori Comital sul municipio - FOTO
La storica azienda, la scorsa settimana, dopo mesi di discussione, ha deciso di chiudere l'attività. 138 dipendenti a casa...
PERTUSIO - Decreto del Tar contro il Comune: «Per ora non può lasciare Teknoservice»
PERTUSIO - Decreto del Tar contro il Comune: «Per ora non può lasciare Teknoservice»
Bocciato il divorzio del sindaco Antonio Cresto dall'azienda di Piossasco che da oggi torna a raccogliere la spazzatura anche nel piccolo centro dell'alto Canavese. La Teknoservice ha presentato un ricorso urgente
CASTELLAMONTE - Recco dona il gettone di presenza alle scuole
CASTELLAMONTE - Recco dona il gettone di presenza alle scuole
Giovanni Maddio, Giuseppe Tomaino e Nella Falletti, invece, hanno deciso di donare il proprio gettone alla parrocchia
IVREA - Striscione di CasaPound contro l'assessore Pentenero
IVREA - Striscione di CasaPound contro l
Lo striscione è stato affisso nella notte a Ivrea, anche in risposta agli annunciati licenziamenti della Comital di Volpiano
PERTUSIO - Addio Teknoservice: Cresto cambia ditta per la raccolta rifiuti
PERTUSIO - Addio Teknoservice: Cresto cambia ditta per la raccolta rifiuti
Dalle parole ai fatti. Antonio Cresto, sindaco di Pertusio, ha stracciato il contratto con Teknoservice e ha affidato il servizio di raccolta rifiuti alla ditta «SEA Soluzioni Eco Ambientali» di Torino. E' il primo caso in Canavese
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore