PROFUGHI IN CANAVESE - I sindaci in televisione confermano: «Basta arrivi: abbiamo già dato» - FOTO

| Servizio di Agorà (Rai Tre) sul problema profughi in alto Canavese. Per una volta i sindaci sono d'accordo. Rostagno (Rivarolo), Ferrino (Favria) e Chiono (Busano) confermano il loro «No» al possibile arrivo di nuovi richiedenti asilo

+ Miei preferiti
PROFUGHI IN CANAVESE - I sindaci in televisione confermano: «Basta arrivi: abbiamo già dato» - FOTO
Anche sulle tv nazionali i sindaci dell'alto Canavese ribadiscono il loro "No" al possibile arrivo di nuovi profughi. Questa mattina Rai Tre, nel corso della trasmissione televisiva «Agorà», ha mandato in onda un servizio realizzato sabato mattina a Rivarolo Canavese e dintorni. Per una volta tutti i sindaci sono d'accordo: «Il nostro territorio ha già dato. Basta nuovi arrivi». Lo hanno ribadito il sindaco di Rivarolo Canavese, Alberto Rostagno, il primo cittadino di Favria, Serafino Ferrino, e il collega di Busano, Giambattistino Chiono. Una nuova «alleanza» tra sindaci che, fino all'altro ieri, hanno battibeccato su tutto. Potere dei profughi...
 
Di sicuro la decisione della politica locale di scrivere al prefetto per mettere le mani avanti su possibili nuovi arrivi è piaciuta ai residenti. Anche a quelli intervistati da Rai Tre al mercato di Rivarolo. «Non siamo razzisti ma vengono prima gli italiani», hanno detto molti cittadini davanti alle telecamere di Agorà. Altri, invece, si sono dichiarati favorevoli all'accoglienza.
 
«A nome dei sindaci della zona omogenea Canavese occidentale ho scritto al prefetto di Torino - ha ribadito Rostagno - fin qui problemi non se ne sono registrati ma se il numero di richiedenti asilo aumenta poi diventa difficile gestirli nel modo corretto». Duro Ferrino: «Abbiamo già dato. La soglia di 2,5 migranti per mille abitanti è già stata abbondantemente superata. In questo momento mi sto personalmente occupando dei miei concittadini: distribuisco il pane tre volte alla settimana e in coda ci sono i miei cittadini italiani». Parole confermate dal sindaco Chiono: «Ci sono sul territorio 375 immigrati quando la legge ne prevederebbe 270. Quindi credo che sia un territorio che ha già dato e che sta dando».
 
Il servizio di Agorà è già disponibile online sul sito Raiplay.it
Galleria fotografica
PROFUGHI IN CANAVESE - I sindaci in televisione confermano: «Basta arrivi: abbiamo già dato» - FOTO - immagine 1
PROFUGHI IN CANAVESE - I sindaci in televisione confermano: «Basta arrivi: abbiamo già dato» - FOTO - immagine 2
PROFUGHI IN CANAVESE - I sindaci in televisione confermano: «Basta arrivi: abbiamo già dato» - FOTO - immagine 3
PROFUGHI IN CANAVESE - I sindaci in televisione confermano: «Basta arrivi: abbiamo già dato» - FOTO - immagine 4
PROFUGHI IN CANAVESE - I sindaci in televisione confermano: «Basta arrivi: abbiamo già dato» - FOTO - immagine 5
PROFUGHI IN CANAVESE - I sindaci in televisione confermano: «Basta arrivi: abbiamo già dato» - FOTO - immagine 6
PROFUGHI IN CANAVESE - I sindaci in televisione confermano: «Basta arrivi: abbiamo già dato» - FOTO - immagine 7
PROFUGHI IN CANAVESE - I sindaci in televisione confermano: «Basta arrivi: abbiamo già dato» - FOTO - immagine 8
PROFUGHI IN CANAVESE - I sindaci in televisione confermano: «Basta arrivi: abbiamo già dato» - FOTO - immagine 9
PROFUGHI IN CANAVESE - I sindaci in televisione confermano: «Basta arrivi: abbiamo già dato» - FOTO - immagine 10
PROFUGHI IN CANAVESE - I sindaci in televisione confermano: «Basta arrivi: abbiamo già dato» - FOTO - immagine 11
PROFUGHI IN CANAVESE - I sindaci in televisione confermano: «Basta arrivi: abbiamo già dato» - FOTO - immagine 12
PROFUGHI IN CANAVESE - I sindaci in televisione confermano: «Basta arrivi: abbiamo già dato» - FOTO - immagine 13
PROFUGHI IN CANAVESE - I sindaci in televisione confermano: «Basta arrivi: abbiamo già dato» - FOTO - immagine 14
Dove è successo
Politica
FAVRIA - Il consigliere di minoranza Scandale lascia l'incarico
FAVRIA - Il consigliere di minoranza Scandale lascia l
«Auguro a tutti, amministratori e dipendenti, un buon lavoro, con la certezza che non sia un addio ma solo un arrivederci»
RIVAROSSA - Dimissioni in massa: cade il consiglio comunale
RIVAROSSA - Dimissioni in massa: cade il consiglio comunale
Ora tocca al prefetto di Torino nominare il commissario. Si andrà a votare la prossima primavera, con un anno di anticipo
VOLPIANO - Torna l'appuntamento con il festival «No Mafia»
VOLPIANO - Torna l
Nato dall'impegno di un gruppo di giovani volpianesi per portare al centro dell'attenzione la legalità, in paese e dentro le scuole
CASTELLAMONTE - Accoglienza ai migranti: il parroco dice «basta»
CASTELLAMONTE - Accoglienza ai migranti: il parroco dice «basta»
Don Luca Pastore al convegno della Lega: «La carità si fa in casa, guardando alle nostre famiglie e ai nostri giovani»
CANAVESE - Treni regionali in ritardo? Adesso ti avvisa la App
CANAVESE - Treni regionali in ritardo? Adesso ti avvisa la App
«Un passo avanti per soddisfare l'esigenza, sempre più sentita dai viaggiatori, di avere info tempestive», dice l'assessore Balocco
IVREA - Segreteria Pd: tira aria di rinnovamento. Vince Spitale
IVREA - Segreteria Pd: tira aria di rinnovamento. Vince Spitale
Le urne del circolo hanno premiato l'ala più renziana del Pd e, con essa, la linea del presidente del consiglio comunale Ballurio
EX PROVINCIA - La Città metropolitana senza soldi: appello al governo
EX PROVINCIA - La Città metropolitana senza soldi: appello al governo
ANCI ha chiesto la destinazione di 200 milioni di euro come finanziamento straordinario per le Città metropolitane d'Italia
RIVAROLO-BOSCONERO - I «Pro circonvallazione» in presidio alla Vittoria
RIVAROLO-BOSCONERO - I «Pro circonvallazione» in presidio alla Vittoria
Al sit-in ha partecipato anche il consigliere di minoranza di Bosconero, Giancarlo Giovannini, sempre attento al problema
IVREA - Il Comune discute il piano regolatore con le associazioni
IVREA - Il Comune discute il piano regolatore con le associazioni
«L'obiettivo è di avviare in modo condiviso la Variante strutturale unendo le tante risorse oggi presenti nelle comunità»
FAVRIA - Idioti in azione imbrattano la palestra: lezioni sospese
FAVRIA - Idioti in azione imbrattano la palestra: lezioni sospese
«Purtroppo nella giornata di giovedì i ragazzi non hanno potuto utilizzare la palestra per l'attività scolastica» dicono dal Comune
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore