«Calici tra le Stelle», sabato prossimo sulla piazza del castello ducale di Agliè, sarà anche l'occasione per ammirare dal vivo il «Cirko Vertigo». Filo teso, palo cinese, corda molle, tessuti aerei, trapezio... ci sarà da stare con il naso all'insù e il fiato sospeso nel vedere acrobati, equilibristi e trapezisti. In un imprevisto gioco che sovverte le leggi della gravità gli artisti sapranno catturarvi creando un’atmosfera effervescente e briosa che fonde e sublima le principali discipline artistiche. Un caleidoscopico spettacolo capace di emozionare ed incantare un pubblico di tutte le età portato in scena da un cast internazionale di artisti provenienti da tutto il mondo.

Una sfida all'ultimo equilibrio, all'evoluzione più vertiginosa, al salto più spettacolare, in un confronto tra gusti, stili e sensibilità, e metà strada tra cielo e terra. In scena si alterneranno acrobati dell'aria e performer abituati a tenere i piedi ben saldi a terra. I bambini come gli adulti non cesseranno di fantasticare e viaggiare verso mondi lontani ammirando la danza sui tessuti, corpi leggeri che non temono di contrastare e smentire le stesse leggi di gravità.

La Compagnia nasce da un progetto artistico e culturale intrapreso nel 1999 dall’Associazione culturale Qanat Arte e Spettacolo. Fondata da Paolo Stratta, tra i massimi esperti italiani di teatro di strada e circo contemporaneo. Cofondatrice del progetto artistico storico è Luisella Tamietto, cui si sono affiancati professionisti come Milo Scotton, Leo Bassi, Jérôme Thomas. A livello artistico e organizzativo, la Compagnia trae la propria ispirazione dall’idea di collettivo artistico che integra approcci diversi, si apre a stili e professionalità differenti.

Artista associata è dal 2014 la regista e coreografa della compagnia blucinQue Caterina Mochi Sismondi, in un percorso di ricerca personale, in equilibrio tra tradizione e sperimentazione, parola e movimento, con un bagaglio che padroneggia molteplici settori della creatività contemporanea: circo contemporaneo, teatro danza, letteratura, arti visive, produzione musicale classica e contemporanea e performance in situ. Il tema dominante è l’investigazione del concetto di vertigine, disequilibrio, spiazzamento del singolo che diventa centro del lavoro della Compagnia, come riflesso di una contemporaneità artistica.

Appuntamento ad Agliè, sabato sera, durante «Calici tra le Stelle».

Galleria fotografica

Articoli correlati