ALPETTE - Paese sotto shock per l'addio a Pier Paolo Bausano. «Tutti ad Alpette stiamo piangendo la prematura dipartita di Pier Paolo Bausano, stroncato a soli 64 anni da un batterio killer. Inevitabilmente tornano in mente i momenti felici, spesso anche grazie a lui... Pier, o Pierpa, è sempre stato una persona solare che amava la vita, la famiglia e gli amici. Ad Alpette c’è chi si ricorda di lui per le camminate a catturar le vipere che teneva un po’ per poi liberarle di nuovo nell’ambiente, perché cercava vermi per andare a pescare, perché cantava spensierato dondolandosi sulle altalene, per il rombo della sua inseparabile moto da cross, per la sua simpatica presenza in tutte le manifestazioni e per rinfrescare le serate con i gavettoni d’acqua, quelli della tradizione serale alpettese in piazza, nonostante il clima montano.  

E si, Pier scherzava proprio con tutti e in gioventù veniva richiamato nella casa sul cucuzzolo dal papà Franco con uno squillo di tromba! E poi i momenti felici con la moglie Maria Teresa, i figli ed i nipoti... A proposito dei figli Alessandro e Cristina: Pier li portava a dormire in tenda tutt’agosto, per anni, al Musrai, noto alpeggio sopra Alpette, tant’è che lì c’è un pianetto che viene chiamato “Pian Bausano” proprio per questo motivo! Si, Pier mancherà proprio a tutti ma vivrà per sempre nel ricordo dei suoi famigliari ed amici. Ciao indimenticabile Pier. Un abbraccio al tuo spirito ed ai tuoi Cari». Gli amici di Alpette e del Musrai

Il rosario si terrà venerdì 24 alle 20.30 e il funerale sabato 25 alle 14.45 nella chiesa parrocchiale di Cuorgnè.

Galleria fotografica

Articoli correlati