Duecento posti di lavoro salvi alla storica tipografia Canale di Borgaro. Ad acquisire il ramo d’azienda sarà il gruppo veneto Elcograf. Alla Canale resteranno le passività finanziarie causate dalle difficoltà vissute in questi anni dall’azienda, uscita comunque dallo stato di crisi, dall’utilizzo degli ammortizzatori sociali a rotazione e dal piano per il rientro del debito. Nelle prossime settimane i sindacati incontreranno la nuova proprietà.

Per l'azienda veneta quello di Borgaro sarà l'unico stabilimento del nord ovest. I 200 dipendenti della Canale saranno riassunti con il contratto nazionale di categoria. Non è escluso, almeno nel primo periodo, il ricorso agli ammortizzatori sociali. Poi sarà redatto il piano industriale di rilancio e di riduzione dei costi del lavoro in base alle esigenze produttive.

Elcograf è un'azienda nata dalla fusione delle attività di stampa della Pozzoni e della Mondadori Printing ed è oggi in Italia leader tra le aziende tipografiche. 900, al momento, i dipendenti distribuiti in sei stabilimenti tutti in Italia. L’investimento su Borgaro dovrebbe attestarsi sui 10 milioni di euro.

Galleria fotografica

Articoli correlati