Domani, 22 settembre, si svolgerà la prima Giornata Nazionale dei Giochi della Gentilezza, organizzata dall’Associazione Culturale Cor et Amor, che si occupa di diffondere la conoscenza e la pratica della gentilezza attraverso il gioco. L’idea dei Giochi della Gentilezza, di allenare la pratica della gentilezza attraverso il gioco, è stata pensata e sviluppata in Italia, in Canavese, per  essere diffusa liberamente in tutta Italia, con l’obiettivo che venga esportata in tutto il mondo; attualmente I Giochi della Gentilezza vengono tradotti in Inglese sul libero manuale on-line www.thegamesofkindness.com.
 
La Giornata Nazionale dei Giochi della Gentilezza è una ricorrenza per festeggiare e ricordare la pratica della gentilezza. La giornata si rivolge a tutti gli Italiani ed in particolar modo a bambini, ragazzi ed a tutti gli adulti che li circondano (genitori, insegnanti, educatori, operatori dell’infanzia, allenatori sportivi, operatori dell’infanzia, animatori). La partecipazione alla giornata prevede 3 momenti: prima scegliere un Gioco della Gentilezza a cui giocare e condividere la propria scelta sul sito ufficiale; durante la giornata del 22 settembre giocare, almeno una volta, al Gioco della Gentilezza prescelto ed alla sua conclusione riflettere sui contenuti gentili in esso contenuti; dopo condividere con pensieri, immagini, registrazioni audio, riflessioni, l’esperienza ludica vissuta nella Giornata Nazionale dei Giochi della Gentilezza. 
 
Sono coinvolte a partecipare alla giornata le scuole (dall’Infanzia alle superiori), le famiglie, le società sportive, le strutture ricreative ed educative (per esempio le ludoteche), i centri culturali (per esempio le biblioteche). Hanno già aderito alla Giornata Nazionale dei Giochi della Gentilezza numerose scuole da tutta Italia e concedendo il proprio patrocinio, diversi Comuni Italiani (sinora 65), ne sono attesi almeno un centinaio oltre a quello delle Regioni (Piemonte, Lazio, Molise ed Umbria lo hanno già concesso); la loro fiducia, riconosce valore alla ricorrenza, valorizzando moralmente la gentilezza; hanno già patrocinato la Giornata Nazionale dei Giochi della Gentilezza la Regione Piemonte e diversi Comuni Italiani. Per aggiornamenti ed ulteriori informazioni è possibile consultare il sito web dedicato alla ricorrenza: www.giornatanazionaledeigiochidellagentilezza.it
 
In Canavese hanno aderito le scuole della direzione didattica «Amedeo Cognengo», classi prime di Castellamonte, Spineto, Agliè, Bairo, Colleretto Castelnuovo, la Scuola Primaria di Rivara. Il patrocinio è stato concesso dai Comuni di Agliè, Bollengo, Burolo, Colleretto Giacosa, Ivrea, Lessolo, Nomaglio, Parella, Salerano, San Giusto Canavese, Trausella.

Galleria fotografica

Articoli correlati