Dramma ad Arè, dove poco dopo le 23 un convoglio di Trenitalia ha travolto un trasporto eccezionale all'altezza del passaggio a livello. I. treno partito alle 22,30 da Torino Porta Nuova era diretto ad Ivrea.

Al passaggio a livello di Arè, tra Chivasso e Caluso il locomotore ha travolto un trasporto eccezionale. Una persona a perso la vita, ma il bilancio potrebbe drammaticamente salire. L'impatto è stato devastante, cassone del rimorchio è stato sbalzato oltre la locomotiva e tre carrozze sono deragliate. Squadre dei vigili del fuoco e del 118 sono al lavoro per estrarre i passeggeri rimasti incastrati tra le lamiere.

Secondo un primo bilancio le condizioni sono critiche per i pendolari rimastri nei vagoni a ridosso della motrice. Non è ancora stata confermata l'identità della vittima, ma si tratterebbe del macchinista. Venti i feriti estratti fino ad ora, che sono stati trasportati negli ospedali di Chivasso ed Ivrea. Tante le auto che affollano le strade accanto ai binari, dove i parenti accorrono a recupare i propri famigliari.

Il sindaco di Caluso, sul posto, è in costante contatto con il prefetto ed è stato raggiunto dal Procuratore di Ivrea Ferrando. La dinamica verrà chiarita nel corso delle prossime ore, e la procura di Ivrea ha immediatamente aperto un fasciscolo. Un disastro senza precedenti, per l'ultimo treno che collega Torino, Ivrea e la Valle d'Aosta e quotidianamente trasporta studenti e pendolari verso il capoluogo piemontese. Secondo una prima sommaria ricostruzione potrebbe essersi trattato di un malfunzionamento del passaggio a livello.

Galleria fotografica

Articoli correlati