Oltre 12 milioni di euro. E’ questa la cifra richiesta alla Regione nell’ambito della programmazione triennale di interventi dell’Asl per la ristrutturazione degli ospedali di Ivrea e Castellamonte.

Due milioni e mezzo di euro serviranno al rinnovo del reparto di Medicina dell’ospedale di Ivrea.

L’importo dei lavori previsti è spalmato su tre annualità: un milione nel 2018, altrettanto nel 2019 e 500mila euro nel 2020. Il progetto definitivo, però, sarà redatto dalla prossima direzione, visto che il mandato di Ardissono scade tra poco e toccherà proprio alla Regione rinnovare i vertici delle Asl piemontesi.

Nel piano dei finanziamenti richiesti la ristrutturazione del quarto piano del nosocomio eporediese non è però l’unico intervento. Sono previsti infatti, anche 300mila euro per l’acquisto di attrezzature di diagnostica digitale da assegnare al pronto soccorso, un milione e 600mila euro per la ristrutturazione del reparto di Rianimazione e due milioni e mezzo per il completamento dei lavori alla Radiologia, importo che include l’acquisto di nuovi macchinari.

Tra i lavori in programma c’è anche la ristrutturazione della parte vecchia dell’ospedale di Castellamonte, per il quale serviranno quasi 6 milioni di euro, quasi tutti concentrati per il 2019. Nelle intenzioni della direzione dell’Asl To-4, l’edificio è destinato ad accogliere vari reparti, tra cui il servizio di salute mentale attualmente a Rivarolo, nonchè quelli di cure domiciliari e veterinarie che ora sono a Cuorgnè.

Galleria fotografica

Articoli correlati