Grazie all’invito della Cooperativa Sociale Onlus Quel Posto Che Cerchi C’è, l’associazione culturale Cor et Amor, ha potuto fare conoscere I Giochi della Gentilezza anche a Conegliano e Mareno di Piave, in provincia di Treviso. Luca Nardi e Stefania Bozzalla Gros, fondatori dell’Associazione, sono stati ospiti della cooperativa per due giornate. In cui hanno fatto giocare coi Giochi della Gentilezza, un gruppo di ragazzi e bambini che frequentano la struttura gestita della cooperativa e la sera hanno tenuto un seminario dal titolo Giocopedia della Gentilezza (ispirato all’ omonimo manuale on-line, curato da Cor et Amor) durante il quale gli oltre 50 partecipanti (insegnanti, educatori, catechisti, genitori) hanno approfondito alcuni dei saperi della gentilezza, giocando insieme.

La trasferta si è conclusa con un laboratorio sulla “gentilezza e la creatività” (una conoscenza della gentilezza), coi bambini delle classi 3°A e 3°B della Scuola Primaria del Collegio Immacolata di Conegliano. Durante i due giorni i rappresentanti dell’Associazione Cor et Amor e quelli della Cooperativa Quel Posto Che Cerchi C’è, rappresentata dalla psicoterapeuta Donata Dileo e da Francesca Poloni educatrice e musicoterapista, hanno iniziato a stringere collaborazioni per riproporre alcune esperienze progettuali collaudate in Piemonte, anche in Veneto; come ad esempio la Giornata Nazionale dei Giochi della Gentilezza, che lo scorso anno ha coinvolto 22.500 bambini in tutta Italia.

Galleria fotografica

Articoli correlati