E’ stato trovato senza biglietto dal capotreno su un convoglio della linea Ivrea-Torino Porta Nuova un nigeriano ventireenne che, al controllo della Polizia Ferroviaria, è risultato in possesso di diverse decine di grammi di marijuana. Viaggiava con una bimba in tenera età, apparentemente non parente, per cui i poliziotti hanno ritenuto necessario un approfondimento circa l’identità e la posizione di entrambi.

Negli uffici di polizia l’uomo ha spiegato che la bimba, nigeriana di 3 anni di età, gli era stata temporaneamente affidata dalla madre, una sua amica. Alla richiesta dei documenti l’uomo apriva lo zaino dal quale proveniva un odore sospetto. Gli agenti hanno quindi proceduto al controllo degli effetti personali, rinvenendo 6 buste di cellophane con marijuana.

L’uomo, disoccupato e regolarmente soggiornante nell’astigiano, con precedenti specifici, è stato denunciato per spaccio. Lo stupefacente è stato, invece, sequestrato assieme a centinaia di euro, dollari e due telefonini. Infine, la minore, assistita dagli operatori, è stata riconsegnata alla madre, nel frattempo avvisata telefonicamente.

Galleria fotografica

Articoli correlati