Nella mattinata di giovedì 29 novembre l’Arpa, a seguito della richiesta di Giuseppe Zarcone, il commissario prefettizio di Pavone, ha dovuto effettuare nuove rilevazioni nel cantiere di via Nosetta a pochi passi dal centro commerciate Bennet. I lavori riguardano l’installazione di un ripetitore per la telefonia mobile di una trentina di metri di altezza e già lunedì prossimo si sapranno novità al riguardo. Il Comune sostiene che «dopo la relazione di Arpa, valuterà azioni eventuali da intraprendere ed organizzerà un incontro pubblico con i cittadini».
 
Nel mentre, continua la protesta dei residenti che in poco tempo si sono ritrovati un cantiere a portata delle loro finestre. «Nessuno dal Comune ci aveva informato riguardo il nuovo ripetitore - dicono - ed è il quarto nella zona. È un nostro diritto sapere cosa avviene nel nostro Comune, soprattutto se interessa la salute, come in questo caso». I cittadini, dopo aver ottenuto ulteriori notizie da parte del Comune, hanno raccolto le firme in una petizione, con l’obiettivo di richiedere ulteriori controlli da parte dell’Arpa, e le ha consegnate direttamente all’ufficio tecnico comunale che ha confermato che l’iter per la richiesta di installazione da parte della Tim era partita due anni fa ottenendo tutte le autorizzazioni del caso. (F.i.)

Galleria fotografica

Articoli correlati