I carabinieri di Volpiano hanno arrestato a San Benigno Canavese, A. S., 58 anni, residente in paese, che dovrà adesso rispondere di detenzione di armi clandestine e detenzione abusiva di armi. La perquisizione nel garage dell'uomo ha permesso ai militari dell'Arma di scoprire una sorta di laboratorio all'interno del quale i carabinieri hanno sequestrato sei pistole giocattolo, di varia grandezza, modificate ad armi comuni da sparo.

Le pistole, infatti, sono state modificate tramite la sostituzione delle canne fabbricate artigianalmente e rese idonee allo sparo. Oltre alle pistole già pronte sono stati recuperati undici proiettili calibro 22, una matita lanciarazzi artigianale funzionante e altre due canne costruite artigianalmente pronte per essere montate su altre pistole giocattolo. Tutto il materiale è stato sequestrato. Sono in corso gli accertamenti del caso per capire a chi potessero essere destinate le armi alterate.

Galleria fotografica

Articoli correlati