È l’elemento più spettacolare del Carnevale, quello che meglio rappresenta la rivolta del popolo (gli aranceri a piedi) contro le armate del tiranno (gli aranceri sui carri). Per tre pomeriggi (da Domenica a Martedì Grasso) le squadre a piedi, senza alcuna protezione, combattono contro gli aranceri sui carri, protetti da caschi di cuoio (“maschere”).

La battaglia è un concentrato di ardore e lealtà. Non è raro vedere avversari in battaglia darsi la mano in segno di rispetto, riconoscendo l’abilità e il coraggio altrui.

Nel video sotto il "film" della domenica della battaglia, un viaggio in alcune piazze in qui gli aranceri si sono sfidati senza esclusione di colpi! Film che, ovviamente, sarà arricchito nelle giornate di lunedì e martedì quando la battaglia delle arance continuerà ad essere l'attrazione più importante e spettacolare del Carnevale di Ivrea...

Galleria fotografica

Articoli correlati