Intrusione da parte di ignoti nella notte tra venerdì 11 e sabato 12 nel plesso scolastico di Vestignè, dove si trovano l'asilo nido Hakuna Matata e la scuola dell'infanzia Riccardo Torazzi. A dare l'allarme sono le maestre che, nella prima mattinata di sabato, trovano le aule in completo scompiglio e la finestra sul retro totalmente sradicata. Sabato sera, invece, è toccato alla scuola primaria di Caravino; qui i ladri sono stati visti mentre si misuravano davanti a una finestra, dalla quale sarebbero riusciti ad entrare e, sembra, a portare via del materiale informatico - poi recuperato dall'intervento dei carabinieri di Borgomasino, avvertiti dai vicini.
 
Oggi, a Caravino, le lezioni sono riprese normalmente, ma le maestre sono state chiamate a compilare un inventario per vedere cosa manca effettivamente e cosa di fatto è stato rubato sabato notte. L'area è sprovvista di telecamere, quindi è impossibile ricostruire la dinamica degli eventi, l'orario del colpo o capire quanti fossero i malintenzionati. Verrà quindi studiata una soluzione deterrente da attuare per la prevenzione di tali colpi, cominciando, magari, da un impianto di videosorveglianza. Le indagini sono in corso a cura dei carabinieri di Borgomasino. (F.b.)

Galleria fotografica

Articoli correlati