Si è svolto oggi un incontro di aggiornamento presso l’assessorato regionale al Lavoro sulla situazione delle aziende Comital – Lamalù di Volpiano, alla presenza dei curatori fallimentari, dei rappresentanti sindacali e delle assessore al Lavoro e alle Attività produttive. I curatori hanno spiegato che il bando di gara per la vendita dei complessi aziendali, in scadenza il 15 maggio, è andato formalmente deserto.

Tuttavia, le trattative con l’azienda cinese interessata a rilevare gli stabilimenti proseguono. La curatela ha quindi stabilito di dare ai potenziali acquirenti altri dieci giorni di tempo per presentare una proposta irrevocabile di acquisto, con l’obiettivo di arrivare entro la fine del mese di giugno a una nuova asta pubblica. L’assessora regionale al Lavoro confida naturalmente, anche se la prudenza è d’obbligo, in un esito positivo della vicenda.

Galleria fotografica

Articoli correlati