Sono ormai diversi anni che Bolzano si piazza ai primi posti delle classifiche sulle città con la migliore qualità della vita. Ve ne accorgerete anche se ci andate in vacanza: il capoluogo altoatesino è un incredibile concentrato di bellezze architettoniche, paesaggi naturali e buona cucina. Le dimensioni, relativamente ridotte, consigliano di focalizzare la ricerca di un b&b Bolzano al centro storico – quello di piazza Walther, del Duomo e dei Mercatini di Natale, per intenderci. 
 
Per andare ancor più nello specifico, esiste un quartiere particolarmente prestigioso e popolato: si chiama Gries-San Quirino e ha il vantaggio di fare da sfondo a molti monumenti bolzanini, come la vecchia chiesa parrocchiale, in stile gotico, il monastero benedettino e il Convento di Santa Maria in Augia. È una parte di Bolzano che rimane tutt’oggi abbastanza indipendente, quasi un paesino interno alla città. Se invece preferite alloggiare più a contatto con la natura, vi troverete meglio a Sant’Osvaldo: adorato e frequentato dai trekkers di tutta Italia, questo quartiere è famoso soprattutto per una bella passeggiata che riesce a tonificare tanto i glutei quanto lo spirito, e che vi regalerà foto panoramiche non solo della città di Bolzano, ma anche delle Dolomiti che vi stanno intorno.
 
Se nessuno dei bed and breakfast di Bolzano vi ha fatto innamorare, o se considerate il capoluogo come semplice parte della vostra vacanza in Alto Adige, c’è sempre la possibilità di alloggiare in uno dei tanti borghi della provincia. Località come Ortisei in Val Gardena, San Candido in Val Pusteria o Vipiteno in Val d’Adige, per non parlare di vere e proprie cittadine come Bressanone (con il suo Duomo) e Merano (con le sue terme), meritano senz’altro di essere visitate. In quest’ottica, considerate l’ipotesi di fare una vacanza a tappe: scoprirete perché tutti, ma proprio tutti, parlano così bene dello splendido Südtirol!

Galleria fotografica

Articoli correlati