Sorpresa a Castellamonte: la ceramica utilizzata per il piatto del Carnevale 2017 arriva dalla Germania. Niente ceramica Made in Canavese nella città che, della ceramica, ha fatto un vanto a livello nazionale. Sui social network è scoppiata la polemica dopo che alcuni residenti hanno pubblicato le immagini dei piatti celebrativi marchiati «Thomas Rosenthal Group Germany». 
 
Sui social sono piovuti tantissimi commenti, molti dei quali ironici. Il disegno del piatto è stato comunque realizzato da Guglielmo Marthyn di Castellamonte e la produzione affidata a una ditta di Bosconero. Peccato che anzichè la terra rossa di Castellamonte, eccellenza nostrana, sia stata scelta una ceramica bianca. Probabilmente di maggiore impatto visivo ma priva di legami con la città.
 
Non è la prima volta, oltretutto, che si verifica questo "scambio" culturale. Solo che, fino all'anno scorso, sul piatto del carnevale non c'era nessun timbro. Quest'anno, invece, sul retro dell'opera celebrativa, è spuntato il timbro tedesco che certifica la provenienza della ceramica. Una svista?

Galleria fotografica

Articoli correlati