CIRIE' - L'associazione Bullismo No Grazie e il comitato Uisp Ciriè Settimo Chivasso hanno dato vita e realizzato il progetto del «Calendario 2022 Stop al bullismo e cyberbullismo». Un progetto nato per sensibilizzare l’opinione pubblica e creare attenzione verso i problemi sofferti dai ragazzi più vulnerabili che sono oggetto di bullismo, mandando contemporaneamente un forte allarme sui pericoli di questo fenomeno. Il bullismo e il cyberbullismo costituiscono ormai un problema sociale che coinvolge gli adolescenti e i loro genitori: sono tristemente all’ordine del giorno notizie di violenze, di aggressioni e anche di suicidi di giovanissimi.

Nella giornata di venerdì 3 dicembre, Fabio De Nunzio, Ferruccio Valzano e la vice-presidentessa del Comitato UISP Ciriè Settimo Chivasso Lisa Sella, hanno presentato l’edizione 2022 di questo prezioso calendario presso il Palazzo della Regione, alla presenza dell’assessora Chiara Caucino e raggiungendo anche il presidente Alberto Cirio. In Città Metropolitana sono invece stati accolti dal vicesindaco Roberto Montà -che ha mostrato grande interesse per l’importante messaggio veicolato dal progetto- e al CSI Piemonte, dialogando con la Presidentessa Letizia Ferraris e con il Direttore Generale Pietro Pacini.

Diverse le situazioni di bullismo e cyberbullismo rappresentate, immortalate nella loro intensità dai fotografi Gabriele Cannone e Donovan Gionata Ciscato. Le immagini sono inoltre accompagnate da didascalie che puntano a creare emozioni e riflessioni in chi le legge, i cui autori sono Vittorio Graziosi e lo stesso Fabio De Nunzio. Nel calendario, inoltre, non poteva mancare un “decalogo”, pensato sia per i ragazzi che per gli adulti, in cui si cerca di fornire dei consigli per riconoscere, discutere ed affrontare i problemi derivanti dal bullismo.

Galleria fotografica

Articoli correlati