Seguiranno mesi di riflessioni nel centrosinistra di Ivrea dopo la sconfitta al ballottaggio. Per il momento arrivano i complimenti agli avversari e un caloroso in bocca al lupo. «Desidero ringraziare i 4.319 cittadini che mi hanno sostenuto con il loro voto domenica 24 giugno al ballottaggio - scrive il candidato a sindaco sconfitto, Maurizio Perinetti - non è stata una sconfitta disonorevole, ma una sconfitta la cui lettura va calata nel momento storico attuale. Il vento politico italiano, e non solo, è fortemente orientato a destra. Il centro sinistra ha perso al ballottaggio a Siena, Massa, Imola, Pisa per citare i comuni più importanti. Lì, come a Ivrea, il voto dei sostenitori del movimento 5 Stelle è andato al centro destra. Così come, a Ivrea, una larga parte dei sostenitori di Francesco Comotto ha sostenuto il candidato Sertoli e la sua coalizione».

Perinetti, però, è chiaro: «Il voto degli elettori va assolutamente rispettato. Al nuovo sindaco Stefano Sertoli gli auguri di buon lavoro e un sincero “in bocca al lupo”: penso ne abbia proprio bisogno. Per parte mia e della coalizione di centro sinistra l’impegno per un lavoro positivo a favore della nostra città e la ricerca di indirizzare il consenso verso quel progetto politico di cambiamento fatto di contenuti nuovi che ho proposto durante la campagna elettorale. A tutti i consiglieri comunali, ma anche a tutti quei cittadini che vorranno impegnarsi nel lavorare per il bene comune della nostra città, il più grande e sincero augurio di buon lavoro».

Galleria fotografica

Articoli correlati