Aria di clamoroso ribaltone a Locana. Il sindaco Mauro Peruzzo Cornetto al termine di una crisi politica senza precedenti per il Comune della valle Orco, ha deciso di azzerare la propria giunta. Silurato il vicesindaco Giovanni Bruno Mattiet (nella foto) che, di Locana, è stato sindaco ed emblema politico per decenni. Bruno Mattiet, concluso anche il terzo mandato, alle scorse amministrative di giugno non ha potuto candidarsi nuovamente a sindaco. Come vice si occupava, in giunta, anche di bilancio, partecipate e Ipab Vernetti.

Silurata con Bruno Mattiet anche l'assessore Silvana Cavoretto che aveva le deleghe alla cultura, manifestazioni, difesa del suolo e protezione civile. La revoca delle deleghe è stata decisa dal sindaco «in ragione del venir meno del rapporto fiduciario». In nessun modo la revoca «è riferita a valutazioni afferenti a qualità personali o professionali del revocando assessore ne è da intendersi sanzionatoria conseguente ad uno specifico comportamento». In altre parole, niente di personale ma grazie e arrivederci.

Ovviamente il terremoto politico avrà ampie ripercussioni sulla tenuta della maggioranza attuale. Al momento il primo cittadino non ha ancora nominato la nuova giunta ma è possibile che vi faranno parte l'attuale consigliere di maggioranza Mauro Noascone e, a sorpresa, il consigliere di minoranza Mauro Guglielmetti della Lega, candidato sindaco uscito sconfitto dalla tornata elettorale dello scorso giugno. Nelle prossime ore se ne saprà di più.

Galleria fotografica

Articoli correlati