SAN GIUSTO CANAVESE - Tutti dovrebbero scegliere di vaccinarsi, a meno di credere a bizzarre superstizioni o bislacche idee di complotti internazionali. Sono le schiette parole che arrivano dall’Amministrazione comunale di San Giusto Canavese, guidata dalla sindaca Giosi Boggio. Il repentino aumento dei contagi e il rischio di nuovi lockdown hanno spinto l’esecutivo canavesano ad un accorato appello alla cittadinanza, invitata a rispettare le regole e a vaccinarsi contro il Covid.

«L'aumento dei contagi da Covid sta allarmando anche il nostro paese, per cui s'impone una riflessione.La tutela della salute non è solo un diritto fondamentale del singolo, ma riveste un interesse di tutta la collettività - si legge sulla pagina ufficiale Facebook del Comune di San Giusto Canavese . Una pandemia che ancora oggi sta cambiando radicalmente la vita quotidiana, che ha causato morti anche nella nostra comunità e che rischia di abbattere il nostro sistema economico, impone degli obblighi a tutti: il rispetto delle regole e la vaccinazione. Quest'ultima dovrebbe essere una scelta di tutti , a meno di essere accecati da bizzarre superstizioni o da bislacche idee di complotti internazionali».

«Il vaccino gioca infatti un ruolo fondamentale nel superamento della pandemia: se si ricevesse in dono un viaggio in un continente per cui necessitano vaccinazioni, quasi certamente  non ci sarebbero indugi...oggi noi stiamo affrontando il viaggio della nostra vita, perché tante esitazioni? - continuano dal Comune - "Ricordo il senso di impotenza che provavamo nei primi mesi del virus - ha detto il nostro presidente Mattarella -cosa non avremmo dato in quei giorni per avere il vaccino?La scienza ci ha consegnato prima del tempo questa opportunità, sprecarla è un'offesa per chi non l'ha avuta"».

Galleria fotografica

Articoli correlati