I carabinieri della compagnia di Chivasso stanno cercando di fare luce sullo strano episodio dell'altro giorno a Torrazza Piemonte. Un proiettile è stato sparato in via Giovanni Monaco contro la villa di una coppia di commercianti di mobili di 55 e 53 anni. In quel momento, in casa, c'erano la donna, due nipotini di 2 e 5 anni e la nonna dei bambini che ha 75 anni.

Il colpo d'arma da fuoco ha procurato un foro sulla porta d'ingresso della villetta, danneggiando anche la lamiera della porta interna blindata. L'ogiva è stata sequestrata dai carabinieri di Verolengo per le perizie balistiche del caso. Probabilmente gli autori dell'episodio hanno sparato contro la porta della villetta con una carabina. La procura di Ivrea ha aperto un fascicolo per danneggiamento aggravato.

Esclusa l'ipotesi che il colpo sia partito dal poligono di tiro ad uso sportivo che si trova a due chilometri dalla villetta dal momento che, a quell'ora dell'altro giorno, intorno alle 12.30, la struttura era chiusa (foto d'archivio).

Galleria fotografica

Articoli correlati